Informazioni sui cookie su questa pagina Web

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la sua esperienza online. Continuando ad utilizzare questo sito senza modificare le sue preferenze sui cookie, ipotizziamo che accetti il nostro uso dei cookie. Per ottenere maggiori informazioni o modificare le sue preferenze sui cookie, visiti la nostra politica sui cookie.

Accettare
Sccegli la piattaforma e compra
Prova un mese gratuito con 10 licenze.
Per cos é l' account?
Benvenuto su CogniFit! Benvenuto su CogniFit!

Conferma che gli allenamenti e/o le valutazioni sono per uso personale.Stai per creare un account personale. Questo tipo di account è progettato per aiutarti a valutare e allenare le tue capacità cognitive.

Conferma che desideri accedere agli allenamenti e alla valutazioni cognitive per i tuoi pazienti.Creerai un account di gestione del paziente. Questo account è progettato per aiutare i professionisti della salute (medici, psicologi...) alla diagnosi e all'intervento di disturbi cognitivi.

Conferma che vuoi offrire allenamenti e/o valutazioni cognitive ai tuoi amici o familiari. Stai per creare un account di famiglia. Questo account è progettato affinché i tuoi familiari possano avere accesso alle valutazioni e agli allenamenti di Cognifit

Conferma che desideri accedere agli allenamenti e alle valutazioni cognitive per i partecipanti di uno studio di ricerca.Stai per creare un account di ricerca. Questo account è appositamente progettato per aiutare i ricercatori con i loro studi nelle aree cognitive.

Conferma che desideri accedere agli allenamenti e alle valutazioni cognitive per i tuoi alunni.Stai per creare un account di gestione degli alunni.Questo account è progettato per aiutare alla diagnosi e all'intervento dei disturbi cognitivi di bambini e giovani studenti.

loading

Per uso personale (a partire dai 16 anni). I bambini minori di 16 anni possono utilizzare la piattaforma di CogniFit per Famiglie.

Facendo clic su Iscriviti o usando CogniFit, dichiari di aver letto, compreso e accettato i Termini di CogniFit & le Condizioni di Politica di Privacy

corporativelanding_STUDY-COGNITIVE-TRAINING-VS-COMPUTER-GAMES_social_picture

CogniFit è più efficace dei giochi da PC convenzionali

Pubblicazione scientifica sulla differenza tra un allenamento cognitivo personalizzato e i giochi da PC.

Questa pagina è solo informativa. Non vendiamo alcun prodotto che tratti malattie. I prodotti di CogniFit per la cura di malattie si trovano attualmente in processi di convalida. Se sei interessato visita la Piattaforma di ricerca CogniFit
  • Gestisci comodamente i pazienti delle tue ricerche direttamente dalla piatta forma per ricercatori.

  • Valuta e fai allenare fino a 23 abilità cognitive ai partecipanti al tuo studio.

  • Verifica e confronta la valutazione cognitiva dei partecipanti per i dati del tuo studio

Inizia ora
loading

Nome originale: Computer-Based, Personalized Cognitive Training versus Classical Computer Games: A rondomized Double-Blind Prospective Trial of Cognitive Stimulation.

Autores: Chava Peretz1, Amos D. Korczyn2, Evelyn Shatil5, 6, Vered Aharonson4, Smadar Birnboim7 y Nir Giladi3.

  • 1. Department of Epidemiology, Sackler Faculty of Medicine.
  • 2. Sieratzki Chair of Neurology.
  • 3. Department of Neurology, Tel-Aviv Sourasky Medical Center, Sackler Faculty of Medicine, Tel-Aviv University.
  • 4. NexSig Ltd., and Afeka, Tel-Aviv Academic College of Engineering, Tel-Aviv.
  • 5. Department of Psychology and Center for Psychobiological Research, Max Stern Academic College, Emek Yezreel.
  • CogniFit Ltd., Yoqneam
  • Ono Academic College, Kiryat Ono, Israel.

Rivista: Neuroepidemiology (2011), vol. 36: 91-99.

Cita questo articolo (formato APA):

  • Peretz, C., Korczyn, A., Shatil, E., Aharonson, V., Birnboim, Giladi, N. (2011). Computer-Based, Personalized Cognitive Training versus Classical Computer Games: A rondomized Double-Blind Prospective Trial of Cognitive Stimulation. Neuroepidemiology, vol.36, pp.91-99.

Conclusioni dello studio

L'allenamento cognitivo personalizzato di CogniFit ha dimostrato di essere più utile dei normali giochi da PC per migliorare le capacità cognitive delle persone anziane sane. Il gruppo che lavorò con CogniFit mostrò un rendimento notevolmente maggiore nelle capacità cognitive della memoria di lavoro visuo-spaziale (p=0.0001), apprendimento visuo-spaziale (p=0.0012) ed attenzione focalizzata (p=0.0019).

Sintesi dello studio

Le prove scientifiche si accumulano a favore del fatto che un corretto allenamento cognitivo computerizzato può essere molto utile per le persone anziane sane. Tuttavia, la popolazione tende erroneamente ad identificare le attività di allenamento cognitivo computerizzato con i convenzionali viedogiochi da PC. Questo studio, attraverso un disegno di intervento randomizzato a doppio cieco, cerca di conoscere se esistono differenze reali tra questa modalità di allenamento cognitivo e i convenzionali giochi da PC.

Parteciparono 155 adulti sani di 68±7 anni che furono suddivisi in due gruppi: Il gruppo che realizzò un allenamento cognitivo computerizzato personalizzato con CongiFit, e il gruppo che realizzò un allenamento con comuni giochi da PC. Le capacità cognitive furono valutate all'inizio dello studio e tre mesi dopo, attraverso una batteria neuropsicologica. Per misurare le differenze intragruppo e intergruppo furono utilizzati modelli ad effetti misti.

Ii risultati mostrarono che entrambi i gruppi migliorarono la loro performance cognitiva. Il gruppo di allenamento cognitivo personalizzato di CogniFit dimostrò un miglioramento significativo nelle 8 capacità valutate, mentre i miglioramenti del gruppo di giochi da PC si limitarono alle 4 capacità cognitive.Comparando entrambi i gruppi tra loro, si notò che l'allenamento cognitivo con CogniFit fu notevolmente più efficace rispetto ai videogiochi negli adulti sani.

Contesto

Con l'avanzare dell'età vi è un calo nelle prestazioni cognitive, ciò colpisce negativamente la qualità di vita e l'autonomia delle persone anziane. Per questo è importante che le persone anziane sane che ancora conservano la propria autonomia abbiano la capacità di mantenerla nonostante il trascorrere del tempo.

Gli studi scientifici mostrano che l'allenamento cognitivo beneficia le capacità cognitive degli anziani e questi miglioramenti possono mantenersi duranti vari anni. Tuttavia, esistono ancora alcune controversie sulla validità ecologica di questi allenamenti, dal momento che certi studi parlano di uno scarso trasferimento ad attività con le stesse domande cognitive (con una dimensione ridotta dell'effetto), mentre altre ricerche indicano che i miglioramenti sì si possono generalizzare ad altre attività, anche quelle che hanno domande cognitive diverse dall'attività allenata.

Normalmente, i programmi di allenamento possono differire in diverse caratteristiche: individuali o di gruppo, centrati su alcune capacità o su altre, nel numero di sessioni, nella durata e nella frequenza delle sessioni, o può variare il modo in cui questi programmi sono applicati: mediante un terapeuta o dispositivi computerizzati. Sebbene non vi è ancora un consenso su quali siano più efficaci o quando un metodo è preferibile all'altro, è stato visto che quei programmi personalizzati che danno un feedback istantaneo e che si adattano alle particolari necessità dell'utente, tendono a produrre maggiori miglioramenti.

Pertanto, l'obbiettivo di questo studio è conoscere se i benefici dell'allenamento cognitivo personalizzato computerizzato sono maggiori o no ai benefici dei videogiochi convenzionali.

Metodologia

Participanti

Sono stati invitati a partecipare adulti maggiori di 50 anni che frequentavano l'ambulatorio del Dipartimento di Neurologia del Sourasky Medical Center de Tel-Aviv. I criteri di inclusione furono la voglia di partecipare allo studio, la capacità di comprendere il significato del modulo di consenso e la possibilità di allenarsi da un PC da casa. I criteri di esclusione furono un punteggio inferiore a 25 nel MMSE (Mini Mental State Examination), una diagnosi di demenza secondo il DSM-IV, il Morbo di Parkinson, Depressione maggiore, qualsiasi tipo di disturbo psichiatrico che richiede farmaci e un'altra serie di disturbi che potessero influire sullo studio. Tuttavia, ci fu un gruppo di partecipanti che decise di non realizzare l'allenamento, pertanto furono esclusi dallo studio.

Procedimento

Fu realizzato un disegno d'intervento aleatorio a doppio cieco. I partecipanti furono divisi tra il gruppo di allenamento cognitivo e il gruppo di giochi da PC, ma né i ricercatori né i partecipanti sapevano a quale appartenevano.

Una volta finalizzata la raccolta dei dati dello studio, potremmo scaricare sul nostro computer i risultati di ciascun partecipante per procedere con la sua analisi.

Intervento nel gruppo dei giochi da computer

In questa modalità, furono utilizzati dodici classici giochi da PC. Si è cercato di adoperare un intervento simile a quello del gruppo che utilizzò CogniFit, difatti, realizzarono anche una valutazione iniziale di base, portando a termine 24 sessioni, ciascuna formata da 3 diverse attività di simile durata, con un disegno grafico similare. La differenza principale è che questi giochi non furono adattati al livello concreto dell'utente.

Analisi statistica

Le analisi statistiche furono realizzate attraverso il SPSS 14.0 e SAS 9.2. Per valutare l'effetto dell'allenamento e i differenti punteggi cognitivi del pretest e del post-test, furono applicati modelli a effetti misti (con effetti fissi e casuali) di misure ripetute. Fu stabilito un modello separato per il punteggio generale e per ciascuna delle abilità cognitive. Nel modello ad effetti misti, la variabile dipendente fu il punteggio cognitivo e quella indipendente il tempo, il gruppo e loro interazione.

Furono utilizzati, anche modelli lineari generalizzati per comparare la differenza tra i due gruppi nel post-test. La variabile dipendente fu il punteggio del post-test, mentre le variabili indipendenti furono il gruppo, i punteggi iniziali e l'interazione tra loro.

Risultati e onclusioni

Nelle comparazioni infragruppo si osservò che l'allenamento cognitivo personalizzato migliorò notevolmente (p<0.05) il punteggio globale e ciascuna delle 8 capacità cognitive misurate. Nel caso dei giochi da PC, l'effetto solo migliorò il punteggio generale e 4 delle 8 capacità cognitive (attenzione focalizzata, attenzione sostenuta, riconoscimento e flessibilità cognitiva).

Le differenze tra i gruppi hanno dato un limite di differenza significativo (p = 0,0817) nel punteggio complessivo. Comparando il gruppo che realizzò l'allenamento cognitivo personalizzato con il gruppo che realizzò solo giochi da PC, si è potuto osservare una differenza significativa (p <0,0019) in tre capacità cognitive: memoria di lavoro visuospaziale, apprendimento visuospaziale e attenzione focalizzata . L'interazione non fu significativa nelle altre capacità cognitive, sebbene la tendenza fosse la stessa.

Il modesto effetto degli allenamenti potrebbero essere spiegati dall'intensità o la durata dell'allenamento. In ogni caso, i miglioramenti realizzati come conseguenza dell'allenamento cognitivo personalizzato furono evidenti in 7 delle 8 capacità cognitive valutate, rispetto a quelli prodotti dai giochi per computer.

In definitiva, lo studio dimostra che l'allenamento cognitivo computerizzato personalizzato di CogniFit ha portato un miglioramento maggiore per gli anziani sani rispetto ai videogiochi convenzionali.

Inserisci il tuo indirizzo email