Sccegli la piattaforma e compra
Prova un mese gratuito di carica con 10 licenze.
Per cos é l' account?
Registrati
loading

Facendo clic su Iscriviti o usando CogniFit, dichiari di aver letto, compreso e accettato i Termini di CogniFit & le Condizioni di Politica di Privacy

corporativelanding_Demencia_social_picture

Demenze

Il declino delle funzioni cognitive

  • Accedi al programmo di esplorazione neurologica

  • Valuta il tuo livello cognitivo e mettilo in comparazione con la popolazione

  • Allena le tue abilità cognitive a seconda delle necesità. Provalo!

loading

Il termine demenza , come usato nel contesto della diagnosi, si riferisce al declino e perdita della funzione cognitiva (ad esempio, memoria a breve e lungo termine, attenzione , funzioni esecutive e ragionamento) che può accompagnare un vasta serie di malattie neurodegenerative come il morbo di Alzheimer, corpi di Lewy (ad esempio, Parkinson ), malattie demielinizzanti (ad es Sclerosi multipla) o malattie come l'alcolismo e l'HIV (AIDS). Questi casi sono diversi dagli effetti di alcuni trattamenti come la chemioterapia prodotte sul cervello (con conseguente questo caso è un 'chemio cerebrale') .

Tutte queste malattie sono legate a un particolare declino cognitivo secondo il livello di degrado e dai singoli. Capacità cognitive che si misura in CogniFit sono stati scientificamente validati da numerosi studi che sostengono che la memoria o l'attenzione è influenzato in demenza e il programma CogniFit aiuto come strumento complementare ad altri trattamenti per migliorare il declino del livello cognitivo utente .

La demenza è meglio compresa se ​​si considera la gravità delle sue conseguenze che possono interferire con la vita quotidiana in un modo che , a seconda della malattia , può andare da lieve a moderata e moderata a grave. L'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) suggerisce una divisione di demenza a tre livelli di gravità, per l' utilizzo da parte di professionisti neurodiagnosticadores. Per determinare il livello di gravità della demenza, neurodiagnosticadores utilizzare valutazioni neurocognitive e scale, oltre a pazienti interviste e le loro famiglie. I tre livelli di gravità sono descritti di seguito.

  • Primo livello La demenza lieve: La persona è in grado di partecipare a riunioni di famiglia , ha imparato a svolgere le attività quotidiane e vivere in modo indipendente . Tuttavia , difficoltà cognitive sono evidenti , soprattutto quando si tratta di nuove situazioni , come ad esempio prestare attenzione e ricordare dove avete lasciato qualcosa di recente , ricordare il tempo e il luogo delle nuove nomine o assimilare le informazioni recentemente trasmesse .
  • Secondo livello La demenza moderata: La perdita di memoria è diventata così grave che la persona ha perso la capacità di vivere in modo indipendente. È possibile giocare solo le routine più familiari ed automatiche. La nuova informazione viene mantenuta solo per un piccolo periodo di tempo , a volte anche solo pochi secondi. La persona non riesce a ricordare le informazioni sulla propria identità, in cui si vive, le attività appena apportate oi nomi dei loro parenti .
  • Terzo livello La demenza severa: La perdita di memoria , sia verbale che non verbale, è quasi completo, in modo che la persona non può ricordare tutte le nuove informazioni. Quasi tutte le informazioni precedentemente conosciuto è stato dimenticato. Il soggetto non riconosce i suoi parenti più stretti .

Perché alcune persone esperienza patologia neurobiologica di demenza e le loro tragiche conseguenze , mentre altri con la stessa patologia neurobiologica , non mostrano nessuna delle sue tragiche conseguenze, essendo in grado di mantenere una vita autonoma e autosufficiente, è uno dei più sconcertante misteri della mente che possiamo trovare nel XXI secolo .

La Riserva cognitiva, la conoscenza accumulata attraverso l'apprendimento continuo, sembra giocare un ruolo importante nel far fronte con l'insorgenza di demenza. L'apprendimento continuo insegna il cervello per cambiare la loro attività neurale di affrontare la sfida indotta dalla nuova situazione. Pertanto, imparare una nuova abilità (per ballare, disegnare, parlare una nuova lingua o suonare uno strumento) o in treno, funzioni cognitive non sfruttato, per esempio, attraverso la la formazione del cervello, dà il cervello la capacità di adattamento è necessario ripensare e riqualificare circuiti neurali di fronte alle sfide poste dalla demenza .

Riferimenti

James Siberski, Evelyn Shatil, Carol Siberski, Margie Eckroth-Bucher, Aubrey French, Sara Horton, Rachel F. Loefflad, Phillip Rouse. Computer-Based Cognitive Training for Individuals With Intellectual and Developmental Disabilities: Pilot Study - The American Journal of Alzheimer’s Disease & Other Dementias 2014; doi: 10.1177/1533317514539376

Korczyn dC, Peretz C, Aharonson V, et al. - El programa informático de entrenamiento cognitivo CogniFit produce una mejora mayor en el rendimiento cognitivo que los clásicos juegos de ordenador: Estudio prospectivo, aleatorizado, doble ciego de intervención en los ancianos. Alzheimer y Demencia: El diario de la Asociación de Alzheimer de 2007, tres (3): S171.

Shatil E, Korczyn dC, Peretzc C, et al. - Mejorar el rendimiento cognitivo en pacientes ancianos con entrenamiento cognitivo computarizado - El Alzheimer y a Demencia: El diario de la Asociación de Alzheimer de 2008, cuatro (4): T492.

Inserisci il tuo indirizzo email