Sccegli la piattaforma e compra
Prova un mese gratuito di carica con 10 licenze.
Per cos é l' account?
Registrati
loading

Facendo clic su Iscriviti o usando CogniFit, dichiari di aver letto, compreso e accettato i Termini di CogniFit & le Condizioni di Politica di Privacy

corporativelanding_cognicion_social_picture
  • Accedi agli esercizi clinici di valutazione cognitiva

  • Stimola la plasticità cerebrale e la cognizione

  • aiuta a rafforzare il tuo stato cognitivo

loading

Cos é la cognizione? Significato e definizione

Che cosa è la cognizione? La parola deriva dalla cognizione "cognoscere" latino che significa conoscere. Pertanto, quando parliamo di cognitivo di solito ci si riferisce a tutto ciò che appartiene o è legato alla conoscenza, cioè, la ricchezza di informazioni che abbiamo acquisito attraverso l'apprendimento o l'esperienza .

La definizione più ampiamente accettata di cognizione è la capacità che abbiamo gli esseri viventi per elaborare le informazioni dalla percezione (stimoli che ci arrivano dal mondo esterno attraverso i sensi), la conoscenza acquisita con la la nostra esperienza soggettiva e le caratteristiche che ci permettono di integrare tutte queste informazioni per valutare e interpretare il mondo. In altre parole, la cognizione è la capacità che abbiamo di assimilare ed elaborare i dati che provengono da diversi percorsi (percezione, esperienza, credenze ...) per trasformarli in conoscenza. Cognizione comprende diversi processi cognitivi come l'apprendimento, l'attenzione, la memoria, il linguaggio, il ragionamento, il processo decisionale, ecc ... che fanno parte dello sviluppo intellettuale e di esperienza.

Diverse discipline hanno affrontato lo studio della cognizione, le neuroscienze, la psicologia, l'antropologia, la filosofia e la scienza anche informazioni. Ma era la psicologia cognitiva, che ha iniziato a studiare come l'elaborazione delle informazioni ha influenzato il comportamento e quale rapporto hanno avuto diversi processi mentali per l'acquisizione di conoscenze. La psicologia cognitiva è emerso in ritardo 50 rispetto al comportamentismo prevalente del tempo. Autori come Piaget e Vygotskij ha rivoluzionato il panorama scientifico grazie alle sue teorie sullo sviluppo e l'apprendimento cognitivo, che rimangono ancora. Dagli anni '60, l'interesse per cognizione e cognitive capacità è aumentata in modo esponenziale, e il numero di indagini che sono stati generati ci ha permesso di aumentare la nostra conoscenza di questi processi.

Attualmente, i progressi in neuroimaging permettono di aggiungere molto importante per la comprensione dei processi mentali e come queste influenzano i nostri comportamenti e le emozioni conoscenze fisiologiche e neuroanatomiche.

Cos'é la cognizione?

I processi cognitivi

Quali sono i processi cognitivi? Siamo in grado di comprendere i processi cognitivi e le procedure che utilizziamo per integrare nuove conoscenze e prendere decisioni. In questi processi che coinvolgono più funzioni cognitive: la percezione, l'attenzione, la memoria, il ragionamento ... Tutte queste funzioni cognitive lavorano insieme per integrare le conoscenze e creare una interpretazione del mondo che ci circonda.

  • LA PERCEZIONE COME PROCESSO COGNITIVO: La percezione cognitiva ci permette di organizzare e comprendere il mondo attraverso gli stimoli che riceviamo attraverso i sensi. Siamo in grado di ricevere informazioni dai cinque sensi classici come vista, udito, gusto, olfatto e tatto, ma anche alcuni non così noto come propriocezione (è il senso che informa circa la posizione del corpo, che ci permette abbiamo un schema corporeo e sapere qual è la posizione che occupiamo nello spazio) o interoception (che è la percezione di come sono gli organi del nostro corpo, ed è ciò che ci permette di sapere quando abbiamo sete o fame). Una volta ricevuto, il nostro cervello integra tutte queste informazioni, la creazione di nuova conoscenza.
  • L' ATTTENZIONE COME PROCESSO COGNITIVO: L' attenzione è un processo cognitivo che ci permette di concentrarci su uno stimolo o attività, allora può essere lavorato più profondamente nella coscienza. L'attenzione è fondamentale per lo sviluppo della vita quotidiana e la funzione cognitiva è utilizzato nella maggior parte dei compiti che svolgiamo. In realtà, è anche considerato come il meccanismo che controlla e regola tutti gli altri processi cognitivi: dalla percezione (abbiamo bisogno di attenzione per soddisfare gli stimoli che provengono dai sensi) per l'apprendimento o ragionamento complesso .
  • LA MEMORIA COME PROCESSO COGNITIVO: La memoria è la funzione cognitiva che permette di codificare, archiviare e recuperare informazioni dal passato. La memoria è un processo di base per l'apprendimento ed è ciò che ci permette di creare noi un senso di identità. Ci sono molti tipi e classificazioni di memoria, si può parlare di memoria a breve termine, che è in grado di tenere temporaneamente le informazioni in mente (a ricordare un numero di telefono in mente fino a quando abbiamo avuto modo di puntare su carta), e memoria a lungo termine a lungo termine sono tutti quei ricordi o conoscenze che teniamo per molto più tempo. Questo a sua volta può essere diviso in memoria dichiarativa, che comprende sia le conoscenze acquisite attraverso il linguaggio e l'istruzione (ad esempio, sanno che la guerra civile terminata nel 1939) mentre quelle acquisite attraverso le esperienze personali e le esperienze (ricordate quello che mi stava cucinando mia nonna nel villaggio); o memoria procedurale, che si riferisce alla routine di apprendimento (per esempio, imparare a guidare o in bicicletta), destinazione memoria uditiva , memoria contestuale, nome, riconoscimento.
  • IL PENSIERO COME PROCESSO COGNITIVO: Il pensiero è fondamentale per tutto il processo cognitivo. In grado di integrare tutte le informazioni ricevute e di stabilire relazioni tra i dati al suo interno. A questo scopo si utilizza il ragionamento, la sintesi e la soluzione dei problemi, vale a dire le funzioni esecutive.
  • IL LINGUAGGIOCOMO PROCESSO COGNITIVO: Il linguaggio è la capacità che abbiamo di esprimere pensieri e sentimenti attraverso la parola. E 'lo strumento che usiamo per comunicare e per organizzare e trasmettere le informazioni che abbiamo su noi stessi e il mondo. Linguaggio e pensiero si sviluppano in parallelo e sono strettamente correlati, che influenzano l'un l'altro.
  • L'APPRENDIMENTO COME PROCESSO COGNITIVO: E 'il processo cognitivo attraverso cui incorporare nuove informazioni a nostra conoscenza precedente. Nell'apprendimento includiamo cose diverse come i comportamenti di apprendimento o abitudini come lavarsi i denti o imparare a camminare, come tutte le conoscenze che acquisiamo con la socializzazione e la scuola. Piaget e altri parlavano di apprendimento cognitivo come un processo in cui le informazioni entra nel sistema e cambiamenti cognitivi.
I processi cognitivi

I processi cognitivi può essere naturale o artificiale, consapevole o inconsapevole, ma di solito sono molto veloci e si verificano costantemente e quasi non ce ne accorgiamo. Ad esempio, quando andiamo in fondo alla strada e vedere una luce rossa ha iniziato un processo cognitivo che ci porterà a prendere una decisione (attraversare o meno attraversare). La prima cosa che facciamo è focalizzare la nostra attenzione sui semafori attraverso la vista vedere che è di colore rosso. All'interno millisecondi recuperiamo la nostra memoria quando la luce rossa non dovrebbe attraversare; ma anche ci ricordiamo che a volte, se non passiamo le auto. Qui probabilmente prendere la nostra prima scelta: o aspettare fino a quando la luce diventa rossa, o guardare su entrambi i lati della strada (la nostra attenzione di nuovo) per vedere se passano le auto o se è sicuro per attraversare.

Si può migliorare la nostra cognizione?

Possiamo migliorare la nostra cognizione? Come possiamo farlo? Qui ci sono alcuni strumenti e strategie per migliorare la vostra cognizione e le prestazioni cognitive:

PROGRAMMA DI STIMOLAZIONE COGNITIVAdi COGNIFIT: è stato progettato da un team di neuroscienziati e psicologi cognitivi che studiano i processi di plasticità sinaptica e neurogenesi. Sono necessari solo 15 minuti al giorno (2-3 giorni a settimana) per stimolare le capacità e processi cognitivi, questo programma è accessibile tramite in linea , ed è rivolto a individui, ricercatori e professionisti della salute, e scuole.

Gli esercizi clinici di stimolazione cognitiva di CogniFit permettono di valutare con precisione +20 le funzioni cognitive di base, perfettamente definito e soggetti a target di età controllo misurazione fornisce risultati standard e criteri demografici sulla base di migliaia di soggetti.

I diversi esercizi interattivi sono presentati come giochi mentali divertenti si possono praticare attraverso il computer. Dopo ogni sessione, CogniFit presentare una evoluzione dettagliata di utente grafica stato cognitivo. Consente inoltre di confrontare le prestazioni cognitive con altri utenti. È stato dimostrato che la batteria di esercizi clinici linea CogniFit favorisce la creazione di nuove sinapsi e circuiti neurali capaci di riorganizzare e recuperare la funzione delle aree cognitive deteriorate.

Sappiamo che, con l'uso, il cervello può cambiare la sua struttura e funzionamento. E 'ciò che noi chiamiamo plasticità o elasticità. Grazie a lei, possiamo migliorare la nostra capacità cognitive se siamo persone sane, ma può anche ripristinare (o mantenere) quando sono alterati da un lesione cerebrale (trauma, ictus ...) o di malattie neurologiche (sclerosi multipla, Alzheimer, deterioramento cognitivo...). La plasticità del cervello ci permette di creare nuove connessioni cerebrali e aumentare circuiti neurali, migliorando la loro funzionalità.

Se qualcosa ha insegnato neuroscienze e lo studio della plasticità del cervello è che più usiamo un circuito neurale più forte diventerà. Il programma di stimolazione cognitiva CogniFit è volto a esplorare i nostri processi cognitivi. Una volta capito quale particolare stato cognitivo di ciascun individuo, fornisce ad ogni utente con un regime personalizzato esercizi cognitivi. E concentrarsi su quei compiti che ci costano e continuamente impostare nuove sfide cognitive andremo creando e stabilendo nuove connessioni neurali che rafforzeranno e sempre più forte.

Si può migliorare la nostra cognizione?

RIDURRE IL NOSTRO LIVELLO DI STRESS: può anche contribuire a migliorare la nostra conoscenza. Lo stress aumenta i livelli di cortisolo, che attacca la guaina mielinica degli assoni, prevenire la trasmissione efficiente delle informazioni. Ridurre lo stress, migliora la connessione sinaptica. Mantenere un atteggiamento positivo ci rende più creativi nel risolvere i problemi e, probabilmente, ci rende più cognitivo flessibile.

LA MEDITAZIONE: può anche migliorare la nostra cognizione. Negli ultimi anni è aumentato il numero di indagini che studiano gli effetti della meditazione sui processi cognitivi. La meditazione richiede concentrazione e consapevolezza, come abbiamo detto, hanno una grande capacità di creare nuovi circuiti funzionali. La ricerca sembra sostenere questa idea e la meditazione è stato collegato con miglioramenti in attenzione, memoria, funzioni esecutive, la velocità di elaborazione e la cognizione generale.

FARE ESERCIZIO FISICO: Fare esercizio fisico migliora anche la nostra cognizione. Non c'è bisogno di essere attività molto intense in realtà a piedi 45 minuti alla settimana per tre volte alla settimana sembra migliorare la memoria e il ragionamento (funzioni esecutive) e praticare il Tai Chi funzionamento principalmente esecutivo.

CAMBIARE NOME

Riferimenti: Shatil E (2013). ¿El entrenamiento cognitivo y la actividad física combinados mejoran las capacidades cognitivas más que cada uno por separado? Un ensayo controlado de cuatro condiciones aleatorias entre adultos sanos. Front. Aging Neurosci. 5:8. doi: 10.3389/fnagi.2013.00008. • Korczyn dC, Peretz C, Aharonson V, et al. - El programa informático de entrenamiento cognitivo CogniFit produce una mejora mayor en el rendimiento cognitivo que los clásicos juegos de ordenador: Estudio prospectivo, aleatorizado, doble ciego de intervención en los ancianos. Alzheimer y Demencia: El diario de la Asociación de Alzheimer de 2007, tres (3): S171. • Shatil E, Korczyn dC, Peretzc C, et al. - Mejorar el rendimiento cognitivo en pacientes ancianos con entrenamiento cognitivo computarizado - El Alzheimer y a Demencia: El diario de la Asociación de Alzheimer de 2008, cuatro (4): T492. • Verghese J, J Mahoney, Ambrosio AF, Wang C, Holtzer R. - Efecto de la rehabilitación cognitiva en la marcha en personas mayores sedentarias - J Gerontol A Biol Sci Med Sci. 2010 Dec;65(12):1338-43. • Evelyn Shatil, Jaroslava Mikulecká, Francesco Bellotti, Vladimír Burěs - Novel Television-Based Cognitive Training Improves Working Memory and Executive Function - PLoS ONE July 03, 2014. 10.1371/journal.pone.0101472. • Gard T, Hölzel BK, Lazar SW. The potential effects of meditation on age-related cognitive decline: a systematic review. Ann N Y Acad Sci. 2014 Jan; 1307:89-103. doi: 10.1111/nyas.12348. 2. • Voss MW et al. Plasticity of brain networks in a randomized intervention trial of exercise training in older adults. Front Aging Neurosci. 2010 Aug 26;2. pii: 32. doi: 10.3389/fnagi.2010.00032.

Inserisci il tuo indirizzo email