Informazioni sui cookie su questa pagina Web

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la sua esperienza online. Continuando ad utilizzare questo sito senza modificare le sue preferenze sui cookie, ipotizziamo che accetti il nostro uso dei cookie. Per ottenere maggiori informazioni o modificare le sue preferenze sui cookie, visiti la nostra politica sui cookie.

Accettare
Sccegli la piattaforma e compra
Prova un mese gratuito con 10 licenze.
Per cos é l' account?
Registrati

Conferma che gli allenamenti e/o le valutazioni sono per uso personale.Stai per creare un account personale. Questo tipo di account è progettato per aiutarti a valutare e allenare le tue capacità cognitive.

Conferma che desideri accedere agli allenamenti e alla valutazioni cognitive per i tuoi pazienti.Creerai un account di gestione del paziente. Questo account è progettato per aiutare i professionisti della salute (medici, psicologi...) alla diagnosi e all'intervento di disturbi cognitivi.

Conferma che vuoi offrire allenamenti e/o valutazioni cognitive ai tuoi amici o familiari. Stai per creare un account di famiglia. Questo account è progettato affinché i tuoi familiari possano avere accesso alle valutazioni e agli allenamenti di Cognifit

Conferma che desideri accedere agli allenamenti e alle valutazioni cognitive per i partecipanti di uno studio di ricerca.Stai per creare un account di ricerca.Questo account è appositamente progettato per aiutare i ricercatori con i loro studi nelle aree cognitive.

Conferma che desideri accedere agli allenamenti e alle valutazioni cognitive per i tuoi alunni.Stai per creare un account di gestione degli alunni.Questo account è progettato per aiutare alla diagnosi e all'intervento dei disturbi cognitivi di bambini e giovani studenti.

Per uso personale (a partire dai 16 anni)

loading

Facendo clic su Iscriviti o usando CogniFit, dichiari di aver letto, compreso e accettato i Termini di CogniFit & le Condizioni di Politica di Privacy

corporativelanding_Test_TDAH_social_picture
  • Test di valutazione neurologica Per ADHD

  • Esplora in modo esaustivo le abilità cognitive collegate al ADHD

  • Valuta le possibili alterazioni o deficit cognitivi.

Inizia ora
loading

La Batteria Computerizzata per la Valutazione Cognitiva del ADHD o Cognitive Assessment Battery for ADHD (CAB-ADHD) di CogniFit è uno strumento leader professionale, che consiste in una batteria di prove cliniche e esercizi convalidati, diretti a rilevare e valutare in forma rapida e precisa la presenza di sintomi, caratteristiche e disfunzioni nei processi cognitivi colpiti nel Disturbo per Deficit di Attenzione con o senza Iperattività.

Questo test innovatore di ADHD online è una risorsa scientifica che ci premette di realizzare uno screening cognitivo completo, conoscere le debolezze e i punti di forza, valutare l'indice di rischio di presenza del Disturbo da Deficit di Attenzione con o senza Iperattività, e conoscere la sua tipologia o sottotipo: predominanza inattentiva (ADD), predominanza di iperattività-impulsività o combinata (ADHD). Questo test è destinato a bambini di età superiore a 7 anni, giovani e adulti. Ogni utente privato o professionale può gestire questa batteria di valutazione neuropsicologica senza alcuna difficoltà.

Il rapporto dei risultati sarà disponibile automaticamente dopo avere realizzato il test che solitamente ha la durata di circa 30-40 minuti.

La diagnosi di Disturbo per Deficit di Attenzione con o senza Iperattività (ADHD) richiede una valutazione multidisciplinare e una diagnosi differenziale esaustiva per escludere che la sintomatologia disadattiva o disfunzionale può essere meglio spiegata dalla presenza di un disturbo dell'umore, di un disturbo di apprendimento o di sviluppo, o di altre patologie.

La cartella clinica e la valutazione di varie sfere, in particolare la neuropsicologia, rimangono gli strumenti più efficaci per diagnosticare il Disturbo da Deficit di Attenzione con o senza Iperattività. Tieni in considerazione che CogniFit non offre direttamente una diagnosi medica dell'ADHD/ADD. Si raccomanda di utilizzare questo test completo di ADHD in modo complementare alla diagnosi professionale e non come sostituto dell'intervista clinica.

Protocollo digitalizzato per la valutazione del ADHD (CAB-ADHD):

Questa completa valutazione cognitiva per la rilevazione di Disturbo da Deficit di Attenzione con o senza Iperattività è costituito da un questionario e una completa batteria di test neuropsicologici. La sua durata è di circa 30-40 minuti.

L'adulto o il bambino a rischio di ADHD dovrebbe rispondere a un questionario che valuta i sintomi e i segni clinici per la propria età, e quindi dovrà esegue una serie di esercizi e compiti convalidati presentati sotto forma di semplici giochi per computer.

  • QUESTIONARIO CRITERI DIAGNOSTICI: Si presentano una serie di domande di facile risposta, diretta a rilevare i principali criteri diagnostici (DSM-5), segni e sintomi del ADHD. Il questionario contiene prove di screening che si adattano all'età della persona.
  • FATTORI NEUROPSICOLOGICI E PROFILO COGNITIVO: Continua con una serie di compiti finalizzati alla valutazione dei principali fattori neuropsicologici identificati nella letteratura scientifica per questo disturbo. Tenendo conto innanzitutto degli indici delle funzioni esecutive. Utilizza scale cliniche e prove convalidate per l'età dell'utente.
  • RAPPORTO COMPLETO DEI RISULTATI: Alla fine del test ADHD, riceverai un report completo dei risultati che indica l'indice di rischio per il disturbo (basso-medio-alto), e ti permetterà di conoscere la sua tipologia (ADD, Iperattività o ADHD), sintomi e segni di avvertimento, profilo cognitivo, analisi dei risultati, raccomandazioni e linee guida. I risultati forniscono informazioni preziose e la base per identificare strategie di supporto.

Risultati Psicometrici

Il test di Deficit di Attenzione con o senza Iperattività di CogniFit (CAB-ADHD) utilizza algoritmi brevettati e tecnologia di intelligenza artificiale (AI) per analizzare più di un migliaio di variabili e segnalare se esiste un rischio di ADD o ADHD con pochi risultati psicometrici molto soddisfacenti.

Il profilo cognitivo del rapporto neuropsicologico ha un'alta affidabilità, consistenza e stabilità. Il test è stato convalidato attraverso ripetuti test e processi di misurazione. Sono stati rispettati disegni di ricerca trasversali come il coefficiente Alpha di Cronbach, raggiungendo valori intorno a .9. Le prove Test -Retest hanno ottenuto valori prossimi a 1, che mostra un'elevata affidabilità e precisione.

A chi è diretto?

La batteria di valutazione (CAB-ADHD) può essere applicata a bambini di età superiore ai 7 anni e adulti che sospettano di avere Disturbo da Deficit Attenzione con o senza iperattività.

Ogni utente privato o professionale può gestire facilmente questa batteria di valutazione neuropsicologica. Per utilizzare questo programma clinico non è necessario conoscere la neuroscienza o l'informatica. Si rivolge in particolare a:

  • Professionisti della sanità: - Valutare accuratamente i miei pazienti e offrire un rapporto completo dei risultati: La batteria di valutazione neurologica di CogniFit per l'ADHD consente ai professionisti della salute di assistere all'esercizio di rilevazione, della diagnosi e dell'intervento. Rilevare i sintomi e le disfunzioni cogitive è il primo passo per identificare il Deficit di Attenzione con o senza Iperattività e guidare una diagnosi di un adeguato intervento neuropsicologico. Con questo potente software per la gestione dei pazienti è possibile studiare molteplici variabili e offrire rapporti personalizzati completi.
  • Scuole e personale docente: -Identificare gli studenti a rischio di ADHD. Aiutare a prevenire l'insuccesso scolastico e i problemi sociali-: La batteria di prove neuropsicologici, come semplice test, permette a insegnanti ed educatori non specializzati nel Disturbo da Deficit di Attenzione e Iperattività, di valutare oggettivamente gli studenti, di creare rapporti completi per far conoscere le loro debolezze e i loro punti di forza, e individuare rapidamente gli studenti a rischio di ADD o ADHD che devono essere diagnosticati individualmente per poter agire in modo compensativo.
  • Genitori, tutori o chi ne fa le veci : -Identificare se i miei cari presentano rischio di ADHD "-: Il test per l'ADHD, è una risorsa scientifica composta da semplici prove attrattive e esercizi che possono essere praticati online. Permette a chiunque, senza conoscenze specialistiche, di valutare i differenti fattori neuropsicologici identificati nei Disturbi dell'Attenzione con o senza Iperattività. L'insieme completo dei risultati, identifica se v'è rischio di questo disturbo e la sua tipologia (ADD, iperattività o ADHD), ed offre dettagliate guide di riferimento per agire in ciascun differente caso.

I suoi vantaggi.

Utilizzare questo supporto informatico basato nella metodologi scientifica per valutare rapidamente e con precisione la presenza di sintomi, debolezze e punti di forza, segni e disfunzioni nei processi cognitivi colpiti dal Deficit di Attenzione con o senza Iperattività, offre molteplici vantaggi:

  • STRUMENTO LEADER: La batteria di valutazione dell' ADHD (CAB-ADHD) di CogniFit è una risorsa professionale creata da specialisti in disturbi neurobiologici che iniziano a manifestarsi nell'età dello sviluppo. I test cognitivi sono stati brevettati e convalidati clinicamente. Questo strumento leader è utilizzato dalla comunità scientifica, dalle scuole, dalle università, dalle famiglie, dalle associazioni e dalle fondazioni e dai centri medici di tutto il mondo.
  • FACILE DA GESTIRE: Qualsiasi utente privato o professionale (insegnante, professionista della sanità, ecc ...) può utilizzare personalmente questa batteria di valutazione neuropsicologica senza possedere conoscenze informatiche o neuroscientifiche. Il formato interattivo di questo test consente una gestione agile ed efficiente.
  • USO SEMPLICE: Tutti gli esercizi clinici vengono presentati in modo completamente automatizzato. Per renderli accessibili e divertenti sono stati sviluppati sotto forma di divertenti giochi interattivi, in modo tale da risultare, soprattutto nel caso dei bambini, facilmente comprensibili.
  • DETTAGLIATO RAPPORTO DEI RISULTATI: La valutazione della batteria di ADHD (CAB-ADHD) in grado di fornire un feedback rapido e preciso, costruendo un completo e utile sistema di analisi dei risultati. Fornisce informazioni del tutto comprensibili che ci permettono di riconoscere e comprendere i sintomi clinici, i punti di forza, le debolezze, l'indice di rischio, e il tipo o sottotipo di disturbo (ADD, Iperattività o ADHD).
  • ANALISI E RACCOMANDAZIONI: Questo potente software permette di analizzare più di un migliaio di variabili e fornire raccomandazioni molto specifiche su misura per il sottotipo del disturbo (ADD, Iperattività o ADHD) e le esigenze di ogni persona.

In quali casi è opportuno applicare questo test ADHD?

Con questa batteria di valutazione è possibile rilevare in modo affidabile il rischio di presentare ADHD, Iperattività o ADHD nei bambini maggiori di 7 anni e negli adulti.

Se si sospetta che una persona possa essere a rischio di disturbo da Deficit di Attenzione con o senza Iperattività, si raccomanda di eseguire questa valutazione il più presto possibile. La diagnosi precoce consente di ridurre al minimo le difficoltà di sviluppo e di applicare un programma di intervento adeguato a ciascun profilo.

Questa batteria di valutazione neuropsicologica consente anche di individuare nell'individuo l'indice di rischio. Oggi ci sono molti adulti che hanno avuto difficoltà di attenzione e di concentrazione, iperattività, difficoltà nel seguire la routine e gli ordini, o di impulsività durante tutta la vita, ma non sono mai stati a conoscenza della disfunzione. E anche se hanno una capacità intellettuale normale, o addirittura superiore alla media, è molto probabile che siano stati considerati pigri, distratti, impertinenti, problematici, aggressivi o cattivi studenti.

Non ricevere una diagnosi precoce, né gli strumenti adattati necessari rendono difficile molte delle funzioni quotidiane, e possono portare a problemi nell'ambito lavorativo o accademico, nell'interazione sociale o familiare e nella sfera emotiva.

L'ADHD è associato a ritardi e difficoltà nel funzionamento accademico, lavorativo e sociale. Questa sindrome colpisce il comportamento e si caratterizza per distrazione moderata o grave, periodi di breve attenzione, irrequietezza motoria, instabilità emotiva e comportamenti impulsivi.

DEFICIT DI ATTENZIONE (ADD) SOTTOTIPO PREDOMINANTE DISATTENTO. I SINTOMI PIÙ RAPPRESENTATIVI:

Difficoltà di concentrazione e di partecipazione ad uno stimolo:

I bambini o gli adulti con Deficit (ADD) presentano gravi problemi di attenzione, ma pochi o nessun problema di iperattività. Inoltre, possono caratterizzarsi per la loro lentezza e ipoattività.

I problemi di attenzione sono dovuti ad una ridotta attività funzionale e ad uno sviluppo insufficiente della corteccia prefrontale del cervello, che impedisce loro di elaborare correttamente le informazioni e di attuare i meccanismi neurali necessari per: comprendere un'azione, avviarla, evitare distrazioni ed eseguirla correttamente.

Spesso le persone con ADD sono distratte da attività o rumori, non prestano attenzione ai dettagli e commettono errori o sviste quando devono lavorare ad un progetto noioso o difficile (compiti scolastici, in ambito lavorativo o in altre attività).

Incapacità di ascoltare e seguire una conversazione:

I bambini o gli adulti con deficit di attenzione (ADD) hanno difficoltà nell'elaborare e assistere o concentrarsi sugli stimoli ricevuti.

Per questo, sembra che non ascoltino quando gli si parla. Fanno fatica a concentrarsi su ciò che un'altra persona gli dice e hanno difficoltà a seguire le regole che vengono date in classe, a lavoro o nella propria famiglia. Troveranno difficile seguire le istruzioni per svolgere un compito o un progetto.

Comportamenti disadattivi e adattamento disfunzionale nell'ambiente sociale:

I deficit di attenzione e processi cognitivi che presentano le persone con ADD, ostacolano la corretta comprensione delle interazioni sociali e la corretta utilizzazione di leggi o norme che regolano tali interazioni.

La difficoltà di comprendere e seguire norme stabilite può talvolta portare a risposte inadeguate e difficoltà nell'adattamento all'ambiente (famiglia, scuola, sociale, sport, partner, ecc.). Ciò può generare rifiuto, bassa autostima, comportamenti impropri per attirare l'attenzione dei coetanei, isolamento, irritabilità e un impatto negativo sulle prestazioni accademiche o sul lavoro.

Sono soliti perdere e dimenticare frequentemente cose o strumenti:

Perdono spesso cose o strumenti necessari per le loro attività o compiti (giocattoli, utensili scolastici o da lavoro, strumenti, ecc.). Si distraggono facilmente e sono smemorati. Non ricordano cosa hanno fatto con la giacca, dove hanno lasciato il denaro, hanno dimenticato i loro doveri, le riunioni di lavoro e altre cose importanti. Non ricordano cosa hanno fatto con la giacca, dove hanno lasciato i soldi, dimenticato i loro compiti, le riunioni di lavoro e altre cose importanti.

"Poca motivazione" quando eseguono un compito:

Frequentemente presentano problemi nell'organizzazione e nel completamento di compiti e attività. Questa caratteristica è legata alla difficoltà presentata dai bambini o dagli adulti con ADD nel concentrare la loro attenzione su una determinata azione.

La sua "mancanza di motivazione" non ha nulla a che vedere con l'essere vago, o non capire le istruzioni. Semplicemente che il suo cervello ha maggiori difficoltà a reprimere gli stimoli esterni e ad assistere ad una singola azione.

Per questo motivo, le persone con ADD tendono ad avere una bassa resa in attività poco innovative o ripetitive. Hanno difficoltà a seguire le istruzioni fino alla fine e spesso non finalizzano le attività che hanno iniziato. Tendono ad evitare le attività che richiedono uno sforzo mentale sostenuto o molto ragionamento (compiti di scuola, lavori che richiedono molta attenzione, lavori domestici, ecc).

Cambiamenti di umore e sintomi di ansia e bassa autostima:

Questi sintomi possono svilupparsi a seguito dell'incapacità di adattarsi e generano il rifiuto. Spesso si sentono inferiori ai loro coetanei e incompresi.

DEFICIT DI ATTENZIONE (ADD) SOTTOTIPO PREDOMINANTE IPERATTIVO-IMPULSIVO. I SINTOMI PIÙ RAPPRESENTATIVI:

Difficoltà di autocontrollo o incapacità di inibire un comportamento:

I bambini e gli adulti con ADHD del sottotipo prevalentemente iperattivo-impulsivo sono governati dalla spontaneità. Allo stesso modo, non solo hanno difficoltà a controllare un comportamento, ma anche le loro emozioni e pensieri.

Tendono ad essere impetuosi, parlare o agire prima di pensare:

Presentano difficoltà nell'anticipare le conseguenze delle loro azioni o nell'analizzare dettagliatamente le situazioni. Ecco perché le cose che dicono o fanno sono spesso inappropriate.

Mancanza di pianificazione durante le attività quotidiane:

Questa impulsività può portarli alla frustrazione, vale a dire che la maggior parte delle esperienze che vivono sono frustranti, dato che i risultati attesi e quelli conseguiti sono contrapposti.

Basso rendimento scolastico o lavorativo.

È difficile per loro adattarsi alle norme. La loro prestazione è intimamente legata alla loro mancanza di autocontrollo, che li induce a abbandonare i compiti che ritengono noiosi e da cui non riceveranno nessuna ricompensa.

Difficoltà nel relazionarsi e fare amicizia.

Di solito, i bambini e gli adulti con ADHD del sottotipo prevalentemente iperattivo-impulsivo trovano difficoltà a relazionarsi e adattarsi al proprio ambiente (scuola, lavoro, famiglia, sociale, partner, ecc.). La loro impulsività e il loro "cattivo" comportamento possono talvolta generare rifiuto in altre persone.

Non sanno perdere nei giochi o negli sport:

In alcuni casi litigano facilmente. Questo perché il cervello ha difficoltà ad analizzare la situazione e anticipare le conseguenze.

Possono compiere atti pericolosi:

Spesso non sono consapevoli della minaccia o dei rischi associati alle loro azioni.

Sembra che siano in costante movimento:

L'iperattività è un comportamento eccessivo e di iperattività motoria che implica difficoltà nel rimanere quieti. Queste persone hanno bisogno di muoversi più spesso rispetto ai loro coetanei e presentano comportamenti inappropriati.

Movimenti inconsci e costanti di piedi e mani:

Movimenti inconsci, come il dondolio, lo spostarsi continuamente dal posto o luogo in cui si trova.

Difficoltà nell'iniziare un compito:

Anche quando è divertente per loro.

Spesso si intromettono in conversazioni o attività altrui:

E si comportano in modo inappropriato toccando, dicendo e facendo cose che non dovrebbero.

Non hanno pazienza e sono incapaci di seguire compiti tranquilli o che implicano l'attenzione:

L'iperattività è piuttosto un comportamento iperattivo, ciò significa che è smisurato, incontrollabile, con difficoltà di coordinazione motoria causata da segni neurologici.

DEFICIT DI ATTENZIONE (ADHD) SOTTOTIPO COMBINATO. I SINTOMI PIÙ RAPPRESENTATIVI:

Mostrano sintomi combinati di disattenzione e iperattività-impulsività:

  • Difficoltà nel concentrarsi e nel rispondere ad uno stimolo
  • Cambiamenti di umore e sintomi di ansia e bassa autostima
  • Difficoltà di autocontrollo o incapacità di inibire un comportamento
  • Tendono ad essere testardi, parlano o agiscono prima di pensare
  • Mancanza di pianificazione per la realizzazione delle attività quotidiane

Descrizione del questionario dei criteri diagnostici

L'ADHD e suoi sottotipi sono caratterizzati da una serie di segni e sintomi clinici. Questi indicatori possono farci sospettare la presenza di questo disturbo. Pertanto, il primo passo della batteria per la valutazione del Disturbo per Deficit d'attenzione con o senza Iperattività (CAB-ADHD) consiste in un questionario con prove di screening che si adatta ai principali criteri diagnostici, segni e sintomi di ADHD adatti ad ogni gruppo di età.

Le domande qui presentate sono simili a quelle che si possono trovare in un manuale diagnostico, in un questionario clinico o in una scala di valutazione, tuttavia sono stati semplificati in modo che possano essere compresi e risolti praticamente da chiunque.

  • Criteri diagnostici nei bambini dai 7 ai 12 anni: Consiste in una serie di elementi di facile risposta che devono essere completati dal tutor o dal professionista responsabile della valutazione. Il questionario comprende domande sui seguenti domini: Iperattività e Impulsività (fa fatica a controllare il movimento, ad aspettare o sapere frenare i propri comportamenti), Inattenzione o disattenzione (non riesce ad aspettare il tempo necessario per la realizzazione di un'attività), problemi nelle relazioni sociali ( frustrazione, mancanza di autostima), apprendimento e sviluppo (antecedenti, scarsa acquisizione di competenze accademiche).
  • Criteri diagnostici negli adolescenti dai 13 ai 17 anni:Consiste in una serie di elementi di facile risposta che possono essere completati dal tutor o dal familiare responsabile della valutazione. Il questionario comprende domande sui seguenti domini: Iperattività e Impulsività (sensazione di irrequietezza interiore, impazienza), Inattenzione o disattenzione ( si distraggono, hanno difficoltà a rimanere concentrati), deficit di abilità sociali (mancanza di empatia, assertività), apprendimento e sviluppo (difficoltà accademiche, insuccesso scolastico e altri antecedenti).
  • Criteri diagnostici negli adulti: Consiste in una serie di elementi di risposta semplice che può essere completato dal professionista responsabile della valutazione, o dalla persona stessa che realizza il test di ADHD. Il questionario comprende elementi sui seguenti domini: Iperattività e Impulsività (sovraccarico, impazienza, facilità nel perdere il controllo), la Inattenzione (la disorganizzazione, difficoltà nel termine progetti), curriculum accademico (ostacoli nella loro carriera accademica), difficoltà nell'ambiente socio-lavorativo (mancanza di adattamento).

Descrizione della batteria per valutare i fattori neuropsicologi implicati nel AHDH

La presenza di alterazioni in alcune delle abilità cognitive può essere indicatore di AHDH. Un profilo generale delle abilità cognitive può indicarci il sottotipo di AHDH e l'intensità del progresso delle alterazioni derivate dal disturbo.

I problemi di iperattività, impulsività, disattenzione, le difficoltà nei rapporti sociali, e i problemi scolastici o di lavoro sono date da deficit in varie capacità cognitive. Questi sono i domini e le abilità cognitive valutate nel test di AHDH (CAB-ADHD).

ATTENZIONE: Capacità di filtrare le distrazioni e concentrarsi sulle informazioni rilevanti.

  • Attenzione focalizzata:Attenzione focalizzata e ADHD. L'attenzione focalizzata è la capacità di centrare il nostro fuoco attentivo su uno stimolo obbiettivo, indipendentemente dal tempo che dura tale fissazione. Spesso, le persone con AHDH hanno difficoltà a concentrare la loro attenzione sugli stimoli o eventi rilevanti e appropriati di ogni situazione. Ciò può causare, ad esempio, la perdita di informazioni importanti durante una lezione.
  • Inibizione: Controllo inibitorio e AHDH. L'inibizione p la capacità di inibire o controllare le risposte impulsive (o automatiche), e generare risposte mediate dall'attenzione e il ragionamento. Un deficit nel controllo inibitorio può portare a comportamenti impulsivi e ripetitivi. Ciò può condurre la persona con AHDH a realizzare attività pericolose o inadeguate per il contesto in cui si trovano.

PERCEZIONE: Capacità di interpretare gli stimoli dell'ambiente che ci circonda.

  • Percezione visiva: Percezione visiva e AHDH. La percezione visiva è la capacità di interpretare le informazioni che i nostri occhi ci danno sull'ambiente. Le persone con AHDH possono avere difficoltà nell'interpretare queste informazioni, poiché realizzano un'elaborazione più superficiale, dalla quale possono derivare errori percettivi.

MEMORIA: Capacità di trattenere o manipolare nuove informazioni e recuperare ricordi del passato

  • Memoria di Lavoro: Memoria di Lavoro e AHDH. La memoria di lavoro è la capacità di trattenere e manipolare le informazioni necessarie per svolgere esercizi cognitivi complessi, come la comprensione del linguaggio, l'apprendimento e il ragionamento. Un deficit nella memoria di lavoro potrebbe implicare difficoltà nel comprendere il linguaggio scritto, quello parlato o a lavorare le informazioni ricevute.
  • Memoria a Breve Termine: Memoria a Breve Termine e AHDH. La Memoria a Breve Termine è la capacità di mantenere una piccola quantità di informazioni durante un breve periodo di tempo. Un problema nella memoria a breve termine potrebbe impedire la comprensione di ciò che ci viene spiegato o che leggiamo, dato che si renderebbe difficile la ritenzione delle informazioni.

FUNZIONI ESECUTIVE E RAGIONAMENTO: Capacità di elaborare (ordinare, relazionare...) efficientemente l'informazione acquisita.

  • Pianificazione: Capacità di pianificazione e AHDH. La pianificazione è la capacità di organizzare mentalmente il miglior modo per conseguire un obbiettivo in futuro. Le persone con AHDH solitamente presentano alterazioni nella pianificazione, ciò può provocare problemi nell'anticipare mentalmente le conseguenze delle proprie azioni, per esempio.

COORDINAZIONE: Capacità di realizzare efficientemente movimenti precisi e ordinati.

  • Coordinazione occhio-mano: Coordinazione e AHDH. La coordinazione occhio-mano è la capacità di realizzare con le mani in funzione delle informazione che riceviamo attraverso gli occhi. L'iperattività motoria insieme a uno scarso controllo del movimento può condurre a una coordinazione occhio-mano ridotta, ciò può dare l'impressione di goffaggine o trascuratezza.

Attività di valutazione contenute

Questa risorsa scientifica multidimensionale ha diversi compiti di valutazione. Qui puoi trovare alcuni esempi:

  • Test di Risoluzione REST-SPER: Questo esercizio è stato ispirato dal test classico di Variables Of Attention (TOVA) e dal classico test Hooper Visual Organisation Task (VOT) di Hooper. Ci permetterà di valutare la velocità visiva e la concentrazione. Il professionista sarà in grado di osservare come il soggetto realizza l'esercizio sull'agilità visuo-motoria mostrata durante il test.
  • Test Sequenziale WOM-ASM: Questo esercizio è stato basato sul test classico di Conners (CPT) e sulla test di cifra diretta e indiretta di Wechsler Memory Scale (WMS). Ci permette di valutare la capacità di memorizzazione temporanea e la capacità di manipolazione delle informazioni che la persona possiede per eseguire compiti cognitivi complessi, come la comprensione del linguaggio o il ragionamento.
  • Test di Precisione COOR: L'attività è stata progettata per consentire all'utente di valutare le proprie capacità di coordinamento. Sarà importante monitorare la precisione del movimento e combinare due azioni (visiva e manuale) per lo stesso obbiettivo.
  • Test di Decodifica VIPER-NAM:Questo compito di valutazione integra le nozioni del classico Korkman, Kirk e Kemp test del 1998 (NEPSY). Consente di misurare la capacità di denominazione, il tempo di risposta e la velocità di elaborazione, misurando la quantità di risorse cognitive che l'utente destina all'esercizio di decodificare, riconoscere e comprendere in modo efficace gli stimoli.

Cervello e AHDH

Le persone con ADHD possono avere difficoltà a controllare il loro comportamento a causa di un deficit strutturale, in cui determinate connessioni neurali non si comportano normalmente. Ci sono prove scientifiche sull'origine dell'ADHD. Molteplici studi indicano un'alterazione nel funzionamento cerebrale, in particolare nelle aree della corteccia prefrontale e delle sue connessioni ai gangli basali.

  • Corteccia prefrontale:La corteccia prefrontale è una parte della sostanza grigia situata nella parte più anteriore del cervello (verso la fronte, approssimativamente). Questa struttura del cervello è fortemente legata alle funzioni esecutive, tra cui la pianificazione, l'inibizione o il monitoraggio. Le persone con ADHD possono avere alterazioni in questa parte del cervello, causando problemi nell'organizzarsi, per verificare che ciò che fanno è conforme a ciò che vogliono raggiungere, o per detenere i comportamenti automatici.
  • Gangli basali: I gangli basali sono un insieme di strutture subcorticali situate alla "base" del cervello. La funzione principale dei gangli basali è la regolazione del movimento volontario e l'apprendimento delle competenze motorie. Pertanto, se esiste un problema nelle connessioni che collegano la struttura del cervello responsabile dell'inibizione con i gangli basali (responsabili del movimento volontario), il risultato è l'iperattività o il movimento corporale eccessivo, come di solito è noto nelle persone con AHDH.

Servizio al cliente

Se hai domande sul funzionamento, la gestione o l'interpretazione dei dati nel rapporto di valutazione ADHD, puoi contattarci immediatamente. Il nostro team di professionisti qualificati e specialisti in disturbi di neurosviluppo risolverà i tuoi dubbi e ti aiuterà con tutto quello che ti serve.

Riferimenti scientifici

References: [1] Peretz C, AD Korczyn, E Shatil, V Aharonson, Birnboim S, N. Giladi - Basado en un Programa Informático, Entrenamiento Cognitivo Personalizado versus Juegos de Ordenador Clásicos: Un Estudio Aleatorizado, Doble Ciego, Prospectivo de la Estimulación Cognitiva - Neuroepidemiología 2011; 36:91-9. [2] Horowitz-T Kraus, Breznitz Z. - ¿Puede el mecanismo de detección de errores beneficiarse del entrenamiento de la memoria de trabajo? Una comparación entre los disléxicos y los sujetos de control - un estudio de ERP - PLoS ONE 2009; 4:7141. [3] Evelyn Shatil, Jaroslava Mikulecká, Francesco Bellotti, Vladimír Burěs - Novel Television-Based Cognitive Training Improves Working Memory and Executive Function - PLoS ONE July 03, 2014. 10.1371/journal.pone.0101472 [4] Conners, C. K. (1989). Manual for Conners’ rating scales. North Tonawanda, NY: Multi-Health Systems. [5] Wechsler, D. (1945). A standardized memory scale for clinical use. The Journal of Psychology: Interdisciplinary and Applied, 19(1), 87-95 [6] Tombaugh, T. N. (1996). Test of memory malingering: TOMM. North Tonawanda, NY: Multi-Health Systems. [7] Stroop, J. R (1935). Studies of interference in serial verbal reactions. Journal of experimental psychology, 18(6), 643. [9] Hooper, E. H. (1983). Hooper visual organization test (VOT). [8] J. Tirapu-Ustárroz, J.M. Muñoz-Céspedes. (2005). Memoria y funciones ejecutivas. Revista de Neurología, 41: 475-484. [9] Barkley, Russell A., Murphy, Kevin R., Fischer, Mariellen (2008). ADHD in Adults: What the Science Says (pp 171 - 175). New York, Guilford Press. [10] Noggle, C., Thompson, J., & Davis, J. (2014). B-22Impact of Working Memory and Processing Speed on Reading Comprehension Performance in ADHD. Archives of Clinical Neuropsychology: The Official Journal of the National Academy of Neuropsychologists, 29(6), 544. doi:10.1093/arclin/acu038.110. [11] Thompson HJ, Demiris G, Rue T, Shatil E, Wilamowska K, Zaslavsky O, Reeder B. [12] - Telemedicine Journal and E-health Date and Volume: 2011 Dec;17(10):794-800. Epub 2011 Oct 19. Preiss M, Shatil E, Cermakova R, Cimermannova D, Flesher I (2013), el Entrenamiento Cognitivo Personalizado en el Trastorno Unipolar y Bipolar: un estudio del funcionamiento cognitivo. Frontiers in Human Neuroscience doi: 10.3389/fnhum.2013.00108. [13]

Inserisci il tuo indirizzo email