Informazioni sui cookie su questa pagina Web

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la sua esperienza online. Continuando ad utilizzare questo sito senza modificare le sue preferenze sui cookie, ipotizziamo che accetti il nostro uso dei cookie. Per ottenere maggiori informazioni o modificare le sue preferenze sui cookie, visiti la nostra politica sui cookie.

Accettare
Sccegli la piattaforma e compra
Prova un mese gratuito con 10 licenze.
Per cos é l' account?
Benvenuto su CogniFit!

Conferma che gli allenamenti e/o le valutazioni sono per uso personale.Stai per creare un account personale. Questo tipo di account è progettato per aiutarti a valutare e allenare le tue capacità cognitive.

Conferma che desideri accedere agli allenamenti e alla valutazioni cognitive per i tuoi pazienti.Creerai un account di gestione del paziente. Questo account è progettato per aiutare i professionisti della salute (medici, psicologi...) alla diagnosi e all'intervento di disturbi cognitivi.

Conferma che vuoi offrire allenamenti e/o valutazioni cognitive ai tuoi amici o familiari. Stai per creare un account di famiglia. Questo account è progettato affinché i tuoi familiari possano avere accesso alle valutazioni e agli allenamenti di Cognifit

Conferma che desideri accedere agli allenamenti e alle valutazioni cognitive per i partecipanti di uno studio di ricerca.Stai per creare un account di ricerca. Questo account è appositamente progettato per aiutare i ricercatori con i loro studi nelle aree cognitive.

Conferma che desideri accedere agli allenamenti e alle valutazioni cognitive per i tuoi alunni.Stai per creare un account di gestione degli alunni.Questo account è progettato per aiutare alla diagnosi e all'intervento dei disturbi cognitivi di bambini e giovani studenti.

loading

Per uso personale (a partire dai 16 anni). I bambini minori di 16 anni possono utilizzare la piattaforma di CogniFit per Famiglie.

Facendo clic su Iscriviti o usando CogniFit, dichiari di aver letto, compreso e accettato i Termini di CogniFit & le Condizioni di Politica di Privacy

corporativelanding_STUDY-COGNITIVE-REMEDIATION-DEPRESSION-BIPOLAR_social_picture

CogniFit è riuscito a ridurre la depressione e ha migliorato la funzione cognitiva negli adulti

Pubblicazione scientifica sulla riduzione della depressione nel disturbo bipolare e depressivo

Questa pagina è solo informativa. Non vendiamo alcun prodotto che tratti malattie. I prodotti di CogniFit per la cura di malattie si trovano attualmente in processi di convalida. Se sei interessato visita la Piattaforma di ricerca CogniFit
  • Gestisce facilmente i pazienti dalla ricerca attraverso la piattaforma per i ricercatori

  • Valuta e allena fino a 23 abilità cognitive i partecipanti al tuo studio

  • Controlla e confronta lo sviluppo cognitivo dei partecipanti per i dati del tuo studio

Inizia ora
loading

Nome originale: Personalized Cognitive Training in Unipolar and Bipolar Disorder: A Study of Cognitive Functioning.

Autori: Marek Preiss1,2, Evelyn Shatil3,4, Radka Čermáková2, Dominika Cimermanová5 e Ilana Ram4.

  • 1. Department of Psychology, University of New York in Prague, Prague, Czech Republic.
  • 2. Department of Psychology, Prague Psychiatric Center, Prague, Czech Republic.
  • 3. Department of Psychology, Centre for Psychobiological Research, Max Stern Acadmic College of Emek Yezreel, Emek Yezreel, Israel
  • 4. CogniFit Ltd, Yokneam Ilit, Israel.
  • 5. Filozofická Fakulta Univerzity Karlovy v Praze, Prague, Czech Republic.

Rivista: Frontiers in Human Neuroscience (2013), vol. 7: 1-10.

Cita quest'articolo (formato APA):

  • Preiss, M., Shatil, E., Čermáková, R., Cimermanová, D. and Ram, I. (2013). Personalized Cognitive Training in Unipolar and Bipolar Disorder: A Study of Cognitive Functioning. Frontiers in Human Neuroscience, 7, pp.1-10.

Conclusione dello studio

L'allenamento cognitivo personalizzato di CogniFit è riuscito a ridurre la depressione e migliorare la funzione cognitiva delle persone con depressione e disturbi bipolar, attraverso un intervento di 8 settimane, 3 giorni non consecutivi a settimana, con 20 minuti di allenamento al giorno. Indice di depressione: BDI di 14.27±12.43 a 8.33±9.44 (t=2.806, Sig.=.014), CFQ de 60.87±15.26 a 53.33±13.58 (t=3.697, Sig.=.002), DEX de 39.53±11.21 a 34.20±9.94 (t=2.411, Sig.=.03), EMQ di 66.00±27.74 a 50.20±20.10 (t=2.639, Sig.=.019). Capacità cognitive: Funzioni Esecutive di -.46±1.06 a .17±.43 (t=-3.43, Sig.=.004).

Sintesi dello studio

Sia le persone con depressione, che quelle con disturbo bipolare nella fase depressiva, di solito manifestano disagio psicologico e deficit cognitivi, danneggiando soprattutto le funzioni esecutive. Questi sintomi hanno un effetto negativo sulla qualità della vita dei pazienti. Attraverso l' allenamento cognitivo personalizzato si intende ridurre l'ambito delle alterazioni psicologiche, migliorare le prestazioni nelle attività quotidiane e migliorare lo stato delle funzioni cognitive.

I partecipanti sono stati divisi in due gruppi: coloro che hanno realizzato un'allenamento cognitivo personalizzato con CogniFit per 8 settimane, 3 giorni alla settimana, 20 minuti al giorno (gruppo sperimentale) e coloro che hanno ricevuto semplicemente un trattamento ordinario (gruppo di controllo). I partecipanti hanno ricevuto una serie di questionari e batterie neuro cognitive prima (pre) e dopo la formazione (post).

Dopo aver comparato la differenza nei risultati tra la valutazione “pre” e la valutazione “post” in entrambi i gruppi (“comparazione inter-gruppo”), si è potuto osservare che il livello di depressione nel gruppo sperimentale è diminuito in modo significativao. Inoltre, questo stesso gruppo ha anche migliorato alcune delle sue capacità cognitive, come la flessibilità cognitiva, l' attenzione divisa o il controllo cognitivo. Tenendo conto dei dati di ciascun gruppo ("confronto tra gruppi"), possiamo vedere che i partecipanti al gruppo sperimentale hanno lamentato meno fallimenti cognitivi, meno problemi legati alle funzioni esecutive e meno errori nelle attività quotidiane. Al contrario, i partecipanti del gruppo controllo hanno migliorato solo i loro errori cognitivi nella memoria di lavoro.

Contesto

Le persone affette da disturbi depressivi spesso presentano difficoltà soprattutto in tre aree cognitive: attenzione, memoria y funzioni esecutive. Le persone con depressione (disturbo depressivo unipolare o depressione unipolare) o disturbo bipolare presentano solitamente questi deficit. Ciò è così fino a quando questi deficit cominciano ad essere considerati sintomi nucleari della depressione. Sia i sintomi che le alterazioni cognitive possono influenzare molto negativamente la quotidianità delle persone che soffrono di questi disturbi dell'umore.

Sempre più studi sostengono l'uso dell'allenamento neurocognitivo nei pazienti con vari disturbi, come la depressione o la schizofrenia. Le terapie proposte da questi studi sono un'estensione della Terapia Cognitivo-Comportamentale o di terapie per la depressione che includono l'allenamento di funzioni esecutive e dell'attenzione. Il trasferimento o la capacità di generalizzare questi miglioramenti a nuovi compiti non è ancora chiaro, ma ci sono studi che indicano che i miglioramenti nello stato cognitivo possono essere utili per i nuovi compiti. Per questo allenamento cognitivo, sono stati utilizzati gli strumenti di allenamento e valutazione cognitiva di CogniFit, poiché presenta una serie di caratteristiche che lo rendono ottimale per questo tipo di studi e trattamenti:

  • Utilizza una valutazione cognitiva previa per dirigere automaticamente l'allenamento alle esigenze iniziali dell'individuo.
  • Adatta costantemente la difficoltà al livello del soggetto durante l'allenamento cognitivo attraverso un sistema adattivo-interattivo.
  • Fornisce feedbacksia visivi (grafici) che scritti, dopo ogni sessione di allenamento, in modo da apprezzare l'evoluzione dello stato cognitivo.
  • Fa affidamento a un robusto supporto scientifico sull'efficacia, specificità, affidabilità e validità.

Metodologia

Reclutamento e design

Per portare a termine lo studio, abbiamo scelto pazienti ambulatoriali che erano stati assistiti per molto tempo al Clinic of Prague Psychiatric Center. Tutti hanno soddisfatto i criteri ICD-10 del disturbo depressivo unipolare (depressione) o disturbo bipolare in fase depressiva, parlavano ceco, possedevano e potevano utilizzare il proprio computer e, in fine, mostravano interesse per lo studio . Furono esclusi dallo studio quelle persone che avevano sofferto di qualsiasi tipo di disturbo neurologico o dipendenza da alcool o da altre sostanza.

Ad ogni partecipante gli fu assegnato un gruppo (sperimentale o controllo) bilanciando la percentuale di pazienti in base alla loro diagnosi (depressione o disturbo bipolare) e seguendo un'equivalenza di sesso e età. Il gruppo di controllo ricevette il solito trattamento, mentre il gruppo sperimentale, oltre al solito trattamento, gli fu assegnato un allenamento cognitivo.

In primo luogo, fu valutato il funzionamento di ciascun partecipante nella loro vita quotidiana e il loro stato neurocognitivo prima di iniziare il trattamento. Trascorse le 8 settimane dell'intervento, queste variabili furono rivalutate. Lo studio fu condotto presso il Centro Psichiatrico di Praga e il protocollo fu approvato dal comitato etico.

Intervento convenzionale

L' intervento convenzionale è stato applicato sia nel gruppo sperimentale che nel gruppo di controllo. Pertanto, questo è stato l'unico trattamento ricevuto dal gruppo di controllo. La terapia consisteva in visite regolari presso lo psichiatra, prescrizione medica, terapia individuale o di gruppo e accesso ai servizi sociali.

Risultati principali misurati

Per misurare in modo affidabile i risultati dell'allenamento cognitivo di CogniFit, sono stati somministrati i diversi questionari sull'umore e lo stato cognitivo:

  • Test di errori cognitivi (CFQ, dall'inglese Cognitive Failures Questionnaire).
  • Test disesecutivo (DEX, dall'inglese Dysexecutive Questionnaire).
  • Test di fallos di memoria della vita quotidiana (EMQ, dall'inglese Everyday memory Questionnaire).
  • Scala-10 di risultati di Schwartz (SOS-10, dall'inglese Schwartz Outcomes Scale-10).
  • Test soggettivo della qualità della vita (Subjective quality of life questionnaire).
  • Inventario di depressione II di Beck (BDI-II, dall'inglese Beck Depression Inventory-II).

Altre misure

Furono tenute in conto sei differenti misure del controllo esecutivo, prese con le valutazioni di CogniFit: Memoria di lavoro, flessibilità cognitiva, inibizione, vigilanza visomotora, attenzione divisa e memoria uditiva.

Analisi statistice

Attraverso il SPSS 17, si sono realizzati modelli lineari generali per misure ripetute per valutare le differenze tra i gruppi nelle otto variabili dell'autocertificazione e le 7 del controllo esecutivo. Per ogni variabile sono stati utilizzati modelli separati. Le variabili indipendenti erano il gruppo (sperimentale e controllo) e il momento della valutazione (pre o post). D'altra parte, le variabili dipendenti erano le variabili dell'autocertificazione o le variabili del controllo esecutivo. Sono stati applicati test T per campioni accoppiati, il coefficiente di correlazione di Pearson, l'analisi della regressione gerarchica e i test T per i campioni indipendenti per valutare tutte le modifiche.

Risultati e conclusioni

I risultati dello studio indicavano che i partecipanti che avevano realizzato un allenamento cognitivo (gruppo sperimentale) mostravano una riduzione significativa dei sintomi soggettivi di depressione e dei sintomi disesecutivi (fino al punto in cui anche i parenti dei pazienti notarono il cambiamento). C'è da tenere in considerazione, in ogni caso, che si trattava di pazienti fortemente motivati e senza depressione profonda, il che può contribuire ad ottenere questi risultati.

In sintesi, l'allenamento cognitivo di CogniFit ha aiutato a migliorare i sintomi della depressione e i sintomi disgiunzionali nelle persone con depressione o disturbo bipolare. Ciò ha molta importanza quando bisogna trattare questi e altri disturbi dell'umore. L'allenamento cognitivo di CogniFit, come accompagnamento a una terapia convenzionale, può aiutare a ridurre i vari sintomi delle persone affette da questi disturbi, e potrebbe contribuire a migliorare la loro qualità di vita .

Inserisci il tuo indirizzo email